Assistenti alla comunicazione

3. Metodologia didattica

Il corso è di carattere pratico e prevede un impegno di 520 ore. Le lezioni sono tenute sia in Lingua Italiana che in Lingua dei Segni Italiana-LIS.

Durante le attività didattiche i corsisti saranno coinvolti in laboratori (creazione di materiali), simulazioni, role plaing, giochi d’aula.

Le lezioni frontali si svolgono principalmente in un’aula dotata di PC, LIM, sedie mobili e idonei ausili (libri scolastici, materiali di cancelleria, cartellonistica, etc). Alcune lezione possono svolgersi in aula informatica o in sala seminari.

È previsto un monte ore di studio a distanza in modalità e-learning, utilizzando la piattaforma. In queste ore il corsista è tenuto a creare e caricare in piattaforma brevi video o documenti, seguire eventuali lezioni on-line, portare a termine le esercitazioni previste. Per alcune di queste attività è stabilita una scadenza, oltre la quale non sarà più possibile effettuare modifiche.

Le lezioni in presenza si svolgono secondo il calendario prestabilito. Tuttavia alcune lezioni potrebbero svolgersi in giorni e orari diversi (comunicati con largo anticipo). Alcuni moduli didattici potrebbero essere aperti anche a persone non iscritte al corso (corsisti di edizioni precedenti, iscritti ad altri percorsi formativi organizzati dall’ISSR).

L’ISSR si riserva la facoltà – se strettamente necessario – di effettuare sostituzioni di docenti e/o cambi di lezioni al solo fine di garantire l’avanzamento della didattica, preservando il monte ore totale e la qualità dell’offerta formativa.


Vai avanti